Interessante, senza interessi

L’Associazione Culturale Jak Italia persegue la visione di una finanza libera dagli interessi, i quali costituiscono la base della speculazione finanziaria, uno dei grandi mali del nostro secolo

Eventi

L’attività divulgativa è una delle nostre principali strategie di promozione, che abbiamo sviluppato organizzando convegni, partecipando a fiere, intervenendo a serate in qualità di relatori

FIERE

Le fiere sono un momento di promozione, di aggregazione, un luogo ideale per raccogliere contatti interessanti e nutrirsi dell’empatia con la persone che ci avvicinano.

Tra le fiere principali a cui abbiamo presenziato ricordiamo “Fa’ La Cosa Giusta”, manifestazione organizzata da Terre di Mezzo, che si svolge nel mese di marzo a Milano, riguardante “il consumo critico e gli stili di vita sostenibili”; la manifestazione ha raggiunto negli ultimi anni un´affluenza media di 70.000 visitatori, numeri che la collocano tra le prime fiere italiane del settore. Vi abbiamo partecipato a 4 edizioni. Ecco alcune foto.

 

 

Tra le altre partecipazioni segnaliamo: “Terra è” (Pordenone),  “Natura Bio” (Correggio), “Fest’Ambiente” (Vicenza) e numerose altre.

CONVEGNI

Sono eventi molto dispendiosi sia dal punto energetico che economico e pertanto poco frequenti nella storia dell’associazione.

Il primo si è tenuto nel 2009, a Torino, per la presentazione dell’associazione, denominato “Jak Bank Italia: costruttori di futuro. Esperienze di finanza etica sul campo”.

Parteciparono, tra gli altri:

Prof. Roberto Burlando (Università degli Studi di Torino)

 

Johannes Kretschmer (ex membro della Presidenza di JAK Medlemsbank)

In seguito, nel 2012, a Milano, si è tenuto un secondo convegno, di cui l’associazione è stata sponsor, intitolato “Jak Italia – Una banca no profit per un nuovo modello di sviluppo”.

Parteciparono, tra gli altri:

Prof. Francesco Perrini (Università Bocconi)

 

Prof. Luigini Bruni (LUMSA Università )

 

 INCONTRI

Sono stati realizzati in questi anni innumerevoli incontri a carattere locale, che ci hanno consentito la lenta costruzione della rete di simpatizzanti e soci esistente.

Ricordiamo, tra gli altri, gli incontri organizzati da:

Back to top